Seguici su Facebook

SAVIGNANO SUL RUBICONE

Itinerari della Romagna: Savignano sul rubicone

SAVIGNANO SUL RUBICONE


Savignano sul Rubicone si trova a metà strada tra Rimini e Cesena, dai quali dista 15 chilometri, lungo la via Emilia e l'asse ferroviario Bologna-Rimini. L'origine del toponimo è controversa. La versione più accreditata lo fa risalire al romano "Fundus Sabinianus- (o della famiglia Sabina).
Con i termini "ad confluentes" nella "Tabula Peutingeriana", e "Compitum" nell'Itinerario Gerosolimitano, è indicato il luogo ove ebbe origine anticamente Savignano sulla via Emilia (San Giovanni in Compito). Gli invasori costrinsero gli abitanti di questa importante borgata romana a fuggire verso l'interno, sul colle di Gaio o Gaggio, per poi trasferirsi sull'ameno poggio della famiglia Sabiniana.
 
Da questo essi ridiscesero, diversi secoli dopo, per gettare le fondamenta dell'attuale Savignano. Secondo i cronisti, un certo Gaio Sabino, capostipite della famiglia Sabiniana, sarebbe stato il fondatore del luogo.
Fino al 1933 la cittadina si chiamava Savignano di Romagna. Poi il capo del governo Benito Mussolini, con un decreto, pose fine ad una diatriba fra storici e letterati che si trascinava da secoli, individuando nel fiume che attraversa Savignano, lo storico Rubicone.


Savignano sul Rubicone: oltre i confini della storia - 2019



COSA VEDERE a SAVIGNANO SUL RUBICONE


Il Rubicone - Fu il confine tra l'Italia e la Gallia Cisalpina, piccolo fiume - grande nella storia di Roma - per il gesto di Giulio Cesare che lo attraversò nel 49 a.C. divenendo nemico di Roma.
Ponte Consolare sul Rubicone - Il ponte romano sul fiume Rubicone venne eretto due secoli prima dell'era volgare, allorquando il console Marco Emilio Lepido fece tracciare e sistemare la via Emilia che da Piacenza conduceva a Rimini.
Nel 1450 Sigismondo Malatesta, signore di Rimini, tolse i marmi dalle spalle del ponte per la costruzione del Duomo di Rimini e per ornare il ponte di Tiberio sul Marecchia.
Nel 1944 veniva completamente distrutto in seguito agli eventi bellici e ricostruito dalla Sovrintendenza ai monumenti di Bologna nel 1965.


Il museo del Compito - Museo Archeologico nato intorno al 1930, per raccogliere i reperti di epoca Romana ed Etrusca provenienti  dall’area circostante.

Villa “La Rotonda” - Una la magnifica dimora in stile neoclassico, di proprietà dei marchesi Guidi di Bagno, che dà vita, assieme al vasto parco in cui sorge, a un complesso architettonico considerato uno dei più belli della Romagna.


Accademia dei Filopatridi - La biblioteca custodita dalla Rubiconia Accademia dei Filopatridi di Savignano è un patrimonio librario e documentario definito dall’illustre erudito, filologo e paleografo santarcangiolese Augusto Campana (1906 -1995), la “più piccola delle grandi e la più grande delle piccole biblioteche” (“Le Biblioteche della Provincia di Forlì”, 1931).


Castello di Ribano - prestigiosa sede di rappresentanza delle Cantine Spalletti Colonna di Paliano  che produce e vende vini tipici della Romagna e olio. Recentemente è stata costruita una moderna cantina, che affianca l'imponente mole del castello, la cui corte viene anche utilizzata per ricevimenti e feste.

Per informazioni su Savignano Sul Rubicone

OFFERTE HOTEL PER TOUR DELLA ROMAGNA: Entroterra

Hotel nei dintorni

Vicino a savignano sul rubicone

Hotel + Tour Itinerari

Offerte Hotel + escursioni: